Controllo accessi e accreditamento
in occasione di eventi a elevata criticità

Soluzioni RFID per il controllo accessi di persone e veicoli, finalizzate alla gestione di flussi elevati con riduzione dei tempi di attesa per identificazione e accreditamento.

Scarica il pdf del Case Study

G8 Energy Ministers Meeting
Nel 2009, in occasione del G8 Energy svoltosi a Roma presso l’Hotel Westin Excelsior, è stata adottatta con successo una soluzione RFID per il controllo accessi. L’esigenza di monitorare vaste aree e, allo stesso tempo, ridurre i tempi di attesa per il riconoscimento dei partecipanti, ha così trovato una risposta efficace nell’utilizzo della tecnologia a radiofrequenza.

Il sistema, composto da varchi a segnalazione luminosa, era in grado di rilevare il passaggio di tessere funzionanti in radiofrequenza RFID UHF. I dati venivano visualizzati su monitor visionabili con discrezione dalla sicurezza, rendendo così scorrevole il transito degli ospiti da una zona all’altra. All’evento sono stati accreditati 1.500 ospiti e registrati 30.000 passaggi, il tutto a mani libere.

La tessera utilizzata era dotata di un chip RFID che permetteva il riconoscimento in sicurezza dell’ospite che la portava con sè. Le tessere incorporanti il chip sono state inizializzate e distribuite prima dell’evento o all’ingresso durante la fase di accoglienza. Da quel punto in poi, per tutta la durata dell’evento, non è stato necessario svolgere alcuna ulteriore attività di front desk: gli spostamenti degli ospiti sono stati estremamente comodi, veloci e a mani libere; i varchi hanno segnalato in modo discreto al personale di servizio gli ingressi di persone sprovviste del badge di accreditamento o non abilitate al passaggio nelle aree sottoposte a restrizione.

Schüco
Nel 2010 i tag RFID attivi a 2,45 GHz hanno trovato nuovi campi di applicazione. L’innovazione è consistita nell’utilizzo di tag attivi sia per l’apertura dei cancelli sia per l’accesso a mani libere negli edifici fornendo, contemporaneamente, informazioni tipiche del controllo accessi: l’identificativo univoco di cui i tag sono dotati forniscono informazioni su chi e in che momento è transitato per il punto di controllo.

Tessere dalle dimensioni di una carta di credito e dallo spessore poco più elevato, posizionate sul parabrezza del veicolo, vengono automaticamente riconosciute a una distanza che va da un metro fino a ottanta metri dal varco di accesso. Nel punto di controllo, una volta letta la tessera accreditata, si attiva automaticamente l’azione stabilita: apertura cancello, apertura porta, registrazione di passaggio, chiamata ascensore, attivazione computer in ufficio, ecc. È possibile la creazione di liste di utenti con diverse credenziali a seconda delle fasce orarie, facendo sì, ad esempio, che i veicoli della fascia diurna non abbiano accesso abilitato in quella notturna e viceversa.

Le tecnologia RFID a tag attivi a 2,45 GHz presenta l’indubbio vantaggio di non richiedere alcuna attenzione da parte del conducente (come ad esempio premere il pulsante di un telecomando), fornendo un sistema totalmente automatico e privo della necessità di supervisione da parte del personale addetto. Il dispositivo può essere fornito con diverse forme, in modo da poter essere utilizzato, ad esempio, come portachiavi; tenuto nella tasca, viene letto dai varchi al pari delle tessere ISO card prima menzionate, permettendo quindi alle persone accreditate un accesso privo di tempi di attesa e operazioni manuali.

Tecnologia NFC
NFC, ovvero Near Field Communication: si tratta di RFID per applicazioni che rispondono all’esigenza di identificare a distanza ravvicinata ed effettuare pagamenti. La tecnologia NFC sta avendo rapida diffusione grazie al crescente numero di smartphone e cellulari di ultima generazione che lo implementano. Nato per far dialogare due dispositivi elettronici tra loro, permette lo scambio di informazioni o l’esecuzione di pagamenti sicuri.

Rotas realizza applicazioni in cui le funzionalità e il dinamismo di questa tecnologia rispondono a esigenze presenti nelle realtà aziendali, fornendo kit completi composti da badge, biglietti da visita, adesivi NFC e software. La stessa tessera potrà essere utilizzata per accedere ai locali aziendali, per il pagamento della mensa e l’accreditamento ai servizi che l’azienda offre ai propri dipendenti. I dispositivi NFC, inoltre, sono uno strumento tanto flessibile quanto sicuro.